Carlo Chiarappa, aprile 2019

Ho ascoltato con grande interesse il tuo CD Gabrielli-Bach e volevo dirti che mi è piaciuto moltissimo! Non solo la tua interpretazione, magistrale, ma anche l’idea dell’abbinamento dei due compositori. Deve essere stato un grandissimo lavoro e si sente la passione con cui hai realizzato questo sontuoso progetto!

Murcia, 30.04.2018

…dirigendo ( conducendo ) un piccolo gruppo di stupendi strumentisti, Musica Alchemia, fra i quali si è distinto magistralmente un favoloso violoncellista, Mauro Valli.

La sua esibizione solistica nel Concerto in sol maggiore di Vivaldi ci ha lasciato a bocca aperta per un livello virtuosistico, senz’altro equiparabile a quello della stessa Lina Tur.

Autentico, originale o filologico?

Il progressivo successo che ha accompagnato le esecuzioni con strumenti originali nel corso degli ultimi cinquant’anni, ha ragioni complesse anche se nello stesso tempo logiche.

Sono due i fattori principali che possono riassumere la riscoperta e il gradimento sempre maggiore della “musica antica”: comprensione semantica e utilizzo degli strumenti più idonei ad attuarla.

Ottavio Dantone, 25 marzo 2018

Elinor H. Frey, 23.07.2016

(dopo aver ascoltato la seconda suite di Bach)

La tua registrazione è davvero incredibile, straordinariamente originale e creativa, di una bellezza che rapisce. La prima volta che l’ho ascoltata ho pianto e ho sentito brividi di gioia e dolore per tutto il mio essere.
E’ la mia nuova versione di riferimento.

Elinor
violoncellista barocco dal Canada / USA