Durante la prima parte c’è stato un momento magico che ha gettato il pubblico in estasi; la versione spettacolare del concerto per violoncello RV 414 con il gruppo in un tutto esplosivo e l’impressionante esibizione del solista Mauro Valli